10 Marzo 2017 - Marte in Toro

Marte, il pianeta dell'energia, della forza, dell'aggressività entra nel Segno più calmo e docile dello Zodiaco, il Toro: ottime notizie in arrivo quindi per i Segni di Terra, che sentiranno una spinta in più in questo periodo (il transito dura 42 giorni, fino al 21 Aprile, quando niente meno che il Sole gli darà il cambio nel segno del Toro!). Diventa interessante approfondire l'analisi di questo transito, alla luce anche del concomitante moto retrogrado di Venere nell'Ariete: sembrerebbe aprirsi un periodo di maggiore riflessione, di calma e serenità per tutti...

Marte rappresenta l'Archetipo del Guerriero, è collegato alla parte di noi che si difende dalle minacce, dalle invasioni, dagli attacchi, ma anche all'energia aggressiva dell'impulso vitale, dell'azione finalizzata al raggiungimento di un obiettivo, della sfida con se stessi e contro le avversità o un rivale/concorrente per il primato... Insomma, nelle settimane apppena passate, quando Marte era nell'Ariete, stava a suo agio nel segno di cui è governatore, mentre ora nel Toro trova il suo esilio, il che vuol dire semplicemente che è costretto a rallentare i suoi ritmi, a fermarsi magari, o a fare quello che risulta inconcepibile per l'Ariete, ovvero dare continuità e sviluppi a ciò che è stato iniziato con tanto entusiasmo.

Marte in Toro ci aiuta a capire che ci sono tanti tipi di Forza, e non necessariamente occorre sempre fare fatica, attivarsi, scaldarsi, agitare le situazioni, rompere le stasi: è altrettanto importante trovare la calma e la pazienza ("la virtà dei forti") per consolidare, mantenere, espandere e permettere la crescita, imparando ad assorbire l'impatto, a contenere la reazione, a "contare fino a 10" prima di parlare o agire, a non cadere in tutte le minime provocazioni. L'energia dell'aggressività rimane comunque ben direzionata e continua, ma è maggiormente finalizzata alla relazione, alla costruizione di qualcosa di duraturo, al radicamento... Il rischio semmai è quello di dare molta energia ai legami, rendendo un po' più difficile il lavoro di Urano e di Saturno, che governano invece le separazioni e le rinunce.

Marte si colloca in Quinta Casa, che è la Casa del Leone e del Sole, collegati all'Archetipo del Sovrano,  e dà quaindi energia al godimento, al piacere, al riconoscimento dei propri furtti, dei propri meriti, sostenenedo al tempo stesso la creatività: ci aiuta a riconoscere tutto il buon lavoro fatto, invita a prendersi un momento per contemplare lo stato dell'arte, magari a lavorare anche di fino (visto il Nodo Lunare in Vergine e una Luna che si farà a breve piena proprio nel Segno della precisione e dei dettagli). Il Sole è in Terza Casa, congiunto al Fondo Cielo in Pesci, e sembra portare l'attenzione sulla celebrazione, sulla condivisione di progetti, sogni e speranze con gli amici intimi o i parenti stretti, fiduciosi di trovare ascolto e comprensione.

 

In tutto questo Venere rimane in Ariete, ma da qualche giorno è entrata nel suo moto retrogrado, andando ulteriormente a invertire il moto da centrifugo a centripeto per quel che riguarda gli affetti e le relazioni: ben vengano le nuove storie e l'iniziativa impulsiva, ma molto meglio prendersi un tempo per l'ascolto di se stessi, del vissuto finora accumulato, delle esperienze significative che hanno segnato (positivamente o negativamente) la vita affettiva e relazionale.. Insomma, forse in questo periodo chi voleva cambiare partner o dare energia a qualcosa di nuovo, potrebbe ripensarci, comprendendo che ciò che si è costruito nel tempo, passo dopo passo, ha un grande valore, ha evidentemente richiesto attenzioni e cure: la tentazione di ciò che  è nuovo, eccitante, diverso, si farà sentire, e sarà un'ottima occasione per fare delle scelte.

Come forma fisica, molto bene in questo periodo Toro, Capricorno e Vergine, e una buona ripresa anche per Pesci e Cancro: fate quello che volete, quello che vi fa stare bene, che vi piace, la Forza vi assisterà. Lo Scorpione dovrà invece attingere alle sue scorte segrete di energia, così come il Leone e l'Acquario sentiranno maggiormente lo sforzo e/o il bisogno di ricarica.

 

 

Articolo a cura di Sundara Simone Bongiovanni

 

 

 

 

Seguici su Facebook

Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.