10 Ottobre 2017 - Giove in Scorpione

Giove rappresenta un Archetipo Astrologico molto importante: primo dei Pianeti transpersonali, corrisponde alla capacità di “andare oltre”, di espandere, di guardare con fiducia al futuro, di fare progetti, di meravigliarsi di fronte alle novità e a tutto quello che è sconosciuto, inedito.

 

Sole, Luna, Mercurio, Venere e Marte costituiscono le funzioni fondamentali della coscienza individuale,ma è con Giove e con gli altri Pianeti transpersonali che tale coscienza si completa nel confronto con il mondo, con gli altri, attraverso un processo di autorealizzazione piena: Giove in particolare rappresenta la grandezza in generale, il carisma personale, la consapevolezza che tutto quello che viene detto, fatto, vissuto è importante, ha un significato da scoprire e un insegnamento da integrare. In questo senso rappresenta anche la cultura, la conoscenza, una visione del mondo ampia   (e ampliabile ulteriormente), o la capacità di parlare di molte cose.

Tra gli Archetipi del Viaggio dell'Eroe, Giove viene principalmente associato all'Innocente, per via della sua grande predisposizione alla fiducia, all'apertura, alla crescita (interiore ed esteriore), all'ascolto dei bisogni di nutrimento, di stabilità, di manifestazione: il mondo visto con gli occhi dell'Innocente è un posto meraviglioso, ricco di opportunità, in cui tutto è possibile, basta chiedere e le cose di cui si ha bisogno arrivano.

Nella tradizione astrologica vedica, il Pianeta Giove (chiamato Guru) rappresenta la manifestazione del karma positivo, le occasioni in cui i meriti karmici vengono saldati, il bene che abbiamo compiuto ci ritorna sotto forma di “fortuna”, circostanze favorevoli, aiuti e sostegni nel momento del bisogno, successo, ricchezza e in generale benessere: ciò che siamo viene visto, riconosciuto, apprezzato, tutto gira per il verso giusto.

In questo senso i transiti di Giove vengono generalmente considerati come portatori di buona sorte, di cambiamenti positivi, aumenta la ricchezza personale, le possibilità di crescita, di espansione, le novità in generale; rimanendo circa 12/13 mesi in ciascun Segno dello Zodiaco, Giove può indicare “l'anno di grazia”, un momento particolarmente felice e fortunato per quel Segno, e di riflesso, per i Segni ad esso collegati sia positivamente (gli aspetti di trigono e sestile) che negativamente (opposizioni e quadrature).

Il 10 Ottobre 2017 Giove entra nel Segno dello Scorpione, dove rimarrà fino all'8 novembre 2018: si tratta del Segno in cui è in caduta, ovvero dove la sua influenza normalmente fa molta fatica a farsi sentire, essendo lo Scoprione un Segno maggiormente portato a sciogliere, destrutturare, chiudere i cicli di vita, nascondere (anzichè manifestare), fare i conti con la morte, il dolore, la trasformazione profonda. Proprio per questo il transito di Giove potrebbe rivelarsi molto importante per chi ha il Sole o altri valori significativi nello Scorpione: arriva a dare energia alla parte costruttiva e creativa del Segno, alla grande forza di rinascita, rinnovamento, resurrezione da qualunque difficoltà, nuovo inizio, apertura, manifestazione, successo e grandezza. In particolare, osservando il tema di ingresso del Pianeta nel Segno, la collocazione di Giove nella Decima Casa a pochissimi gradi dal medio Cielo conferma la spinta al successo, all'autorealizzazione, a raggiungere una visibilità e una piena manifestazione: il consiglio è di approfittare delle opportunità di crescita in ambito professionale che possono portare ad avanzamenti di carriera, a maggiore notorietà nel proprio ambito, al riconoscimento del valore, della grandezza e dell'importanza del progetto a cui si sta dando vita.

Attenzione comunque anche agli aspetti Ombra del Segno: anch'essi godranno di un'espansione e crescita, soprattutto appunto dove si tratta di gestire il potere pubblicamente, di avere grandi responsabilità rispetto alle “cose altrui”. Banche, governi, presidenti, amministrazioni, dirigenti... potrebbero sentirsi ancora più potenti e ancora più importanti, al limite del delirio di onnipotenza e comportarsi con un certo grado di irresponsabilità.
In questo senso fa ben sperare la presenza di Saturno in Sagittario congiunto all'Ascendente: la prudenza, la misura, la valutazione, il rispetto della legge e delle regole si fanno sentire nel Segno governato proprio da Giove, e in aspetto di trigono a Urano (in Ariete e congiunto al Fondo Cielo) e di opposizione alla Luna (in Gemelli e in Sesta Casa) porta a moderare gli slanci emotivi, i movimenti interiori, a mantenere il controllo sui sommovimenti inconsci.

 

 

Articolo a cura di Sundara Simone Bongiovanni

 

 

 

 

Seguici su Facebook

Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.